Divertire il tuo cane
HOME TRICKS

 

mercoledì 28 dicembre 2011

Agility dog : la bascula

image
Nell’articolo precedente abbiamo parlato della passerella e della sua difficoltà nell’affrontarla  ed essendo molto stretta,abbiamo insegnato al cane l’equilibrio.
La bascula è una tavola con le stessa larghezza della passerella ,ma presenta una difficoltà in più ,che è quella di essere un ostacolo instabile .
Infatti mentre il cane sta salendo su questa tavola e supera il centro di questa ,improvvisamente la tavola si muove verso il basso,sbattendo a terra.(foto sopra bascula regolabile)

Adattamento
Il cane deve prendere confidenza con questo ostacolo sia sotto l’aspetto del ribaltamento improvviso e sia dal rumore quando la tavola tocca a terra.
Il cane deve adattarsi :
altezza
bilanciamento
rumore
velocità di sbilanciamento
contraccolpo

Preparazione
Per iniziare le prime lezioni alla bascula è consigliabile avere un attrezzo regolabile in modo da impostarlo ad un’altezza minore.
In caso contrario possiamo costruirci una mini bascula
Oppure costruirla non proprio come le dimensioni che vedete nel video,ma  con un compensato di 60cmx60cm ,collocando sotto al centro una palla da tennis ,messa in un calzino e fermata con una spillatrice.
Utilizzando questo mini bascula ,insegnerai  al tuo cane che il movimento brusco sotto le sue zampe è divertente.

Se il tuo cane all’inizio è timoroso di questa tavola,gioca con lui vicino.
Per ottenere la fiducia verso questo ,deve salirci di sua spontanea volontà.
Una volta che inizierà a salirci sopra ,dovrà accettare con divertimento il fatto che questa tavola oscilla e batta a terra.
Possiamo proseguire l’esercizio velocizzando il tempo di oscillazione della tavola ,trattenendola con un piedi al momento della salita del cane e togliendolo gradualmente da aumentare il tempo di caduta a terra.

Abituarlo al rumore
Condizionando il cane in modo positivo o con il gioco o con il cibo,possiamo abituarlo al rumore della bascula al momento che batte a terra.Ci sono dei cani molto sensibili ai rumori e per questi è meglio attutire i suoni posizionando degli asciugamani sotto la bascula e man mano toglierli.
Ecco un gioco da fare con i nostri cani


un altro metodo potrebbe essere quello di farci aiutare da un nostro amico a far battere a terra la bascula,mentre tu stai giocando con il tuo cane.Anche in questo caso l’addestramento è graduale.Si inizia prima lontano dalla bascula,giocando ad esempio al tira e molla e man mano ci si avvicina.

Backchain
Una volta che si sarà abituato ai movimenti e al rumore ,come per la palizzata e passerella procediamo al concatenamento inverso,partendo dalla posizione 2o2o.
Bisogna regolare la bascula quasi a terra e posizionare il cane sulla parte finale con due zampe sulla tavola e due zampe a terra(oppure utilizzare un target).
Procedere come per gli altri ostacoli a ritroso ,spostando il cane più indietro,fino ad arrivare all’inizio della bascula.Aumentare gradualmente l’altezza della bascula procedendo in backchain.Procedere un passo alla volta in base alla sicurezza del cane.
Questo metodo che vedete nel video procede prima a velocizzare il cane sulla bascula e in un secondo momento insegna il 2o2o

Velocità esecuzione bascula
A livello internazionale ,la bascula viene eseguita in un secondo ,un secondo e mezzo.Per i cani più leggeri che pesano intorno ai 5 kg,i tempi saranno molto diversi ,la bascula scenderà molto lentamente.
Per i cani di piccola taglia un tempo di 2,5 secondi è considerato molto buono.Mentre in media i tempi si aggirano intorno ai 3/4 secondi.

I progressi  :
-Inviare il cane sulla bascula mentre il conduttore è fermo ,deve mantenere la posizione ed avere una buona velocità di esecuzione
-Il conduttore è fermo dalla parte finale della bascula e richiama il cane che deve mantenere la posizione
-posizionarsi ad un lato della bascula ad una distanza di 3 metri,mentre il cane la esegue e mantiene la posizione
Lavorare fino ad una distanza di 9 metri tra cane e conduttore su tutti gli ostacoli con le zone di contatto.

Giochi per velocizzare esecuzione ostacoli con zone di contatto
Suggerisco alcuni giochi per poter aiutare il cane durante il gioco a velocizzare l’esecuzione degli ostacoli .
Il primo gioco consiste di farsi aiutare da un assistente che trattiene il cane con il collare prima dell’ostacolo e viene leggermente trattenuto e caricato con la voce,mentre il conduttore è pronto a correre lateralmente all’ostacolo ,appena da il comando , il cane viene rilasciato e deve assumere la posizione 2on2off e immediatamente utilizzare il comando di rilascio “ok” lanciando la pallina.
Il secondo gioco prevedere di posizionare un gioco alla fine dell’ostacolo.
Si può posizionare una pallina o una corda a 5/6 metri dalla fine dell’ostacolo,chiedendo al nostro cane di andare in esecuzione e in posizione 2o2o ed immediatamente dare il rilascio con “ok”,mandando cosi il cane verso il giocattolo.

martedì 27 dicembre 2011

Agility dog : la passerella

image
La passerella è un altro ostacolo come la palizzata ,che presenta zone di contatto.A differenza della palizzata presenta una diversa difficoltà ,che è quella di essere molto stretta e il cane deve muoversi sopra ad una certa altezza.
Preparazione


Quando il cane è molto giovane ,possiamo prepararlo a dell’esercitazioni che serviranno per una buona consapevolezza dei movimenti della sua parte posteriore.Possiamo eseguire questa esercitazioni con i cavalletti.
Questi che vedete in foto sono i cavalletti che è possibile realizzare con i tubi pvc,in modo da poterli regolare con diverse altezze ,bassa,medio e alta
image

Per i cuccioli possiamo predisporre invece anche solo i tubi a terra,oppure un altezza bassa.
Per esercitare i nostri cani,dobbiamo predisporre almeno quattro cavalletti,in modo da tenerli abbastanza  stretti tra loro per un trotto e più ampi per un galoppo.
Se il cane passa tranquillamente attraverso i cavalletti senza toccare le barre ,fai click e premialo.
Più avanti aumenterai il ritmo ,click e come ricompensa questa volta un lancio del giocattolo in avanti,di fronte al cavalletto.
Ripeti l’esercizio mettendoti su entrambi i lati dei cavalletti.
Ricordati che potrai fare click anche sul primo cavalletto,ma la zona di ricompensa sarà sempre alla fine.

La formazione
Possiamo insegnare al cane la passerella ,quando abbiamo cominciato con la palizzata con il backchaining .I metodi del 2o2o sono descritti in questo articolo.
Le difficoltà rispetto alla palizzata ,sono dovute alla lunghezza dell’ostacolo e quindi per il posizionamento del conduttore .Quindi assicurati di insegnare al cane molto l’invio in avanti per posizionarsi in 2o2o.
Il primo approccio è importante che la passerella possibilmente viene regolata ad una bassa altezza intorno agli 80-100 cm
Se non avete una passerella è possibile procurarsi due tavole strette di 30 cm e poggiarla magari sul tavolo.Cosi facendo abbiamo anche poca inclinazione e si aiuta i cani piu timorosi ad affrontare l’ostacolo ad una buona velocità ed è anche ottimo per le prime lezioni alla posizione 2o2o.
Come detto per la palizzata,se eseguirà tutto con sicurezza e velocità dalla tavola stretta ,possiamo aumentare le inclinazioni,fino a percorrere del tutto la passerella
La velocità
La migliore esecuzione della passerella in termini di tempo si mantiene intorno ad 1,5-1,6 secondi ed è un record rilevato ai mondiali d’agility,mentre a livello internazionale i tempi sono di 1,8-2,2 secondi .
Per i cani di piccola taglia percorrere la passerella intorno ai 3 secondi è un tempo buono.
Mentre un tempo medio più che accettabile si mantiene tra i 4-6 secondi.

Insegnare al tuo cane a stare in piedi sulle zampe posteriori

 


imageQuesto trucco insegna al tuo cane a mettersi dritto, sulle sue zampe posteriori.
Questo esercizio non è adatto per i cuccioli e neanche per cani che sono troppo anziani o hanno problemi di salute;è consigliabile almeno che abbiano compiuto 12 mesi di età.
Sopra viene mostrato un video di esempio,ma con un cane di grossa taglia ,messo in posizione seduto,ma noi procediamo diversamente ed iniziamo :
1)tenendo un bocconcino in mano ,verso il basso in direzione del muso del cane,ma che deve stare in piedi.
2)Ora dobbiamo dare il comando “cinque” sollecitando il cane ad alzare la zampa e al suo primo accenno ,alziamo il bocconcino più in alto ,in modo da farlo sollevare con le zampe posteriori.
Come tutti gli esercizi precedentemente spiegati ,tutto procederà gradualmente,e quindi faremo click e premiamo il nostro cane ,appena solleva le zampe anteriori da terra e spinge leggermente con quelle posteriori.
3)Il passo successivo è quello di aumentare l’altezza della mano ,fino a che riuscirà a trovare il giusto equilibrio,tenendola leggermente più alta rispetto al suo muso.Aggiungete il comando “dritto”
Prolungate i tempo di equilibrio fino ad arrivare a due secondi .
Per i cani di piccola taglia è molto più facile imparare questo esercizio ,ma ricordati di iniziare questo trucco con loro ,mettendoti di fronte ,ma inginocchiato .

Agility dog : la palizzata

image
In questo articolo parlerò degli ostacoli con le zone di contatto.
In agility vengono utilizzati con questa caratteristica tre tipi di ostacoli : palizzata,passerella e bascula ed entrambi sono costituiti da una tavola.
Queste zone si presentano sia all’inizio che alla fine della tavola ,contrassegnate con un colore diverso .
Il cane deve eseguire uno di questi ostacoli,toccando almeno con una zampa questa zona,nel caso contrario vieni penalizzato con 5 punti.
La sfida nella formazione del cane ad affrontare questi tipi di ostacoli e la velocità di esecuzione senza saltare le zone.
Oggi parlerò della palizzata
È un ostacolo formato da due rampe ,che vanno a formare un triangolo (in inglese detta A-frame,una forma simile all’A).Sia la parte ascendente ,che la parte discendente presentano le zone di contatto(vedi foto ,dipinte in giallo)

Quale metodo può essere utilizzato per affrontare le zone di contatto?

2on2offIl metodo è il 2O2O (two on two off),due zampe su e due zampe fuori l’ostacolo.
Se il tuo cane è di piccola taglia ,sarà molto più propenso a correre sulla zona di contatto, senza saltarla ,quindi facilitato dalla sua andatura,potrai provare il running contact .



Le prime lezioni
Per i primi approcci a quest’ostacolo è meglio utilizzare o una semplice tavola ,poco inclinata da terra oppure regolare la palizzata in modo da avere un minore gradi di apertura a circa un metro da terra e gradualmente senza velocizzare la formazione ,aumentare l’altezza.
Zone di contatto in salita
Di norma i cani che saltano tra i 10 cm ai 40 ,non salteranno la zona di contatto in entrata.
Puoi adottare due diverse soluzione se il tuo cane salta la zona di contatto mentre sta salendo.Quello di utilizzare un ponticello da porre all’entrata ,hoopche verrà allontanato gradualmente.Oppure posizionare un target,un riferimento posizionato sulla zona di contatto che il cane deve colpire ogni volta che esegue la salita.In questo caso,il target come un pezzo di stoffa verrà sbiadito ,riducendone le dimensioni.Non posizionare il target troppo in alto alla zona di contatto.
In rete vendono un tappetino che posizionandolo sulla zona,ogni volta che il cane ci passa con le zampe su ,emette un suono da associare alla ricompensa.Ho visto usare questo stratagemma anche per le zone di contatto in discesa.Io non vi consiglio di utilizzarlo.
Puoi utilizzare il comando “sali” per dire al cane che deve salire sulla palizzata.
Insegnamento per mantenere due zampe su e due zampe giù la tavola
Da ora possiamo iniziare l’allenamento ,quello di insegnare al nostro cane il2on2off.
Possiamo scegliere di utilizzare due metodi per il riferimento zampa :
o semplicemente su una tavola poco inclinata
o che viene spiegato in questo video utilizzando come target con un pezzo di stoffa.
Quindi inizieremo tenendo un pezzo di stoffa a terra e appena il cane si posiziona con le sue zampe anteriori su,facciamo click e premiamo.
All’inizio faremo click anche se solo avrà colpito con le zampe anteriori ,il target e poi deve arrivare a stazionarci sopra.
A questo punto possiamo spostare il target pezzo di stoffa vicino al nostro ostacolo,come vedete nel video.Da ora in poi possiamo iniziare ad utilizzare il comando “tocca”.
Si parte con il cane lateralmente alla tavola poco inclinata ,sia da un lato che dall’altro ,utilizzando l’adescamento per farlo posizionare ,se questo si ferma con le zampe anteriori a terra ,click e premialo.

Mantenere la posizione
A questo punto aumentare i criteri ,mentre il cane è fermo sulla zona di contatto,aggiungere qualche distrazione ,come muovere un piede,inchinarsi o posizionare un pallina a terra.
Il cane deve stare fermo ,mentre  tu:corri,lanci qualche gioco,fai vedere del cibo,stai frontalmente , dietro di lui o lateralmente.
Abbiamo insegnato il cane ad attendere sulla zona con le distrazioni e a questo punto possiamo ricompensarlo

Rilascio con OK
Ora aggiungeremo un comando per dire al cane che può lasciare quella posizione ,dicendo “ok”.Quindi mentre mantiene la posizione 2o2o,diciamo ok  lanciando davanti a lei un gioco.Questo procedimento serve per velocizzare il posizionamento sulla zona.
Il gioco del rilascio non deve dipendere dai vostri movimenti del corpo ,ma solo dal segnale verbale.
Ricordarti di tenere alto il livello di divertimento del cane durante il gioco del rilascio,alternando soste di un un paio di secondi a pause brevissime.

Back-chaining o concatenamento inverso
È una tecnica di insegnamento che prevede di insegnare al cane prima l’ultima fase di un comportamento ,poi si prosegue a ritroso gradualmente sempre fino all’ultimo,fino ad arrivare a completare il comportamento dall’inizio alla fine.
Per metterlo in pratica sulla palizzata ,dobbiamo partire dalla posizione finale 2on2off e poi proseguire all’indietro facendo scendere il cane per cercare la posizione 202o
Ora facciamo salire di un listello il cane,assicurandoci di tenere la palizzata a circa 120 cm da terra e chiediamo al cane di posizionarsi con le due zampe anteriori al suolo,con il comando “tocca”.Dategli il tempo di apprendere questo comportamento,appena assumerà la posizione di 2o2o fai click e ricompensalo.Se non si riesci nell’intendo riporta leggermente il cane più in basso.
Se il cane non è facilitato nella discesa,all’inizio puoi formarlo attraverso una tavola inclinata senza listelli,bloccando ad esempio la bascula .
Esercitatevi assumendo varie posizioni in questo modo

image
e alla fine quando la eseguirà tutta,cosi
image
Il concatenamento inverso  termina sempre al vertice della palizzata.
A questo punto  se esegue dal vertice a cercare la posizione 2O2O,velocemente sulla palizzata poco inclinata,il cane potrà eseguirla tutta,correndo al nostro lato.Se non si ottiene il risultato sperato ,per un paio di volte,ritornate al backchaining .
Una volta che avrà fatto una buon lavoro sulla palizzata ad un metro e 20 da terra ,puoi iniziarla a sollevare,di un paio di cm alla volta ,fino a quando non raggiunge l’altezza regolamentare di 170 cm per i cani di piccola taglia e media ,fino ad arrivare ad 190 cm per quelli grandi.
Alla fine dobbiamo:
-inviare il cane dall’inizio della palizzata per la posizione 2O2O,mentre tu ti trovi a 3 metri indietro
-richiamare il cane mentre tu ti trovi a 3 metri in avanti
-correre affianco alla palizzata
-dare il comando tocca,mentre tu non sei a vista del cane
-dare il comando tocca,mentre lanci dei giocattoli
Bisogna giocare sull’eccitazione del cane ,per vedere se riesce a mantenere la sua posizione.
I tempi di esecuzione della palizzata a livello competitivo sono di 1,5-1,7 secondi.Se sei solo all’inizio e questi tempi sembrano troppo velocissimi ,non preoccuparti,in media il tempo in gara per essere competitivo è di 4 secondi.
Ricordati che per insegnare al cane la palizzata ci vuole del tempo,quindi non bisogna correre ,ma solo divertirsi e soprattutto divertire il tuo cane ,quindi se trova una mancanza di interesse per l’allenamento ,salta qualche lezione.

giovedì 22 dicembre 2011

Agility dog : slalom ( 2x2 paletti)

In questo video viene mostrato un altro metodo per insegnare al tuo cane lo slalom ed è quello di iniziare con due paletti alla volta.
Il primo passo è quello di lanciare un gioco attraverso i due paletti,in modo che il tuo cane ci passa attraverso
Esegui questa lezione fino a che ha capito che deve passare tra i due paletti.
Cambia angolazione d’approccio all’entrata e cambia lato.
Ora aggiungi altri due paletti ,ma sfalsati in modo da facilitare l’entrata e continua dopo con vari angoli d’esecuzione.
Il passo successivo è quello di avvicinare la seconda serie di paletti con i primi.
Queste sono le fasi delle esercitazioni ,arrivando fino a mettere i paletti in modo lineare tra loro
image

Ritorna alla fase 2 per aggiungere altri due paletti.
Ricordati di proseguire in modo graduale in base al ritmo del cane,aiutalo nel caso di uno sbaglio con la mano ed esercitalo alla tecnica del movimento prima di stringere i paletti.

Agility dog : lo slalom a chiusura graduale

Questo metodo che descriverò permette al cane di affrontare lo slalom in modo positivo ,utile specialmente per i cuccioli.
Quello che bisogna fare è di predisporre i paletti ,in modo da formare un corridoio che il cane può all’inizio passarci facilmente in mezzo.
Se non hai un attrezzo simile è possibile dotarsi dei paletti da poterli conficcare a terra.

Come vedi nel video all’inizio verrà formato un corridoio più largo del cane in modo che ci possa passare tranquillamente.
Invoglia il cane a passare prima tra gli ultimi due paletti,fino a completare l’esercizio passando per tutto il corridoio.
Il tuo cane deve affrontare con disinvoltura e con velocità tra i paletti e ricompensalo buttando la pallina in avanti.
Una volta che si è arrivati ad un tasso di successo del 90%,bisogna incominciare a chiudere gradualmente il passaggio e proseguire come prima l’esercitazione ,partendo dall’ultimo e andando a ritroso(dal 11° paletto,dal 10° paletto,dal 9° etc etc).

Ricordati di eseguire l’esercitazione su entrambi i lati ,inviando il cane in avanti o richiamandolo.
Continua a stringere il corridoio.Ecco le progressioni:








Ma quando bisogna iniziare ad usare il comando vocale?
Quando vedrai che il tuo cane almeno per metà , avrà una buona velocità di esecuzione.Puoi usare “pass” o “ slalom”
Se il tuo cane esce dal corridoio attraversando i paletti ,abbassa i criteri ,allargando di nuovo le distanze tra i paletti.
Ricordati di lodare il tuo cane o fare click,all’inizio o durante l’esecuzione ,ma premialo sempre alla fine di questa.

mercoledì 21 dicembre 2011

Agility dog : lo slalom (i tre paletti)

slalomo
In questo articolo parlerò dello slalom, un ostacolo molto più impegnativo dei precedenti che richiede tanto allenamento.
Esso composto da 12 paletti distanti tra loro 60 cm,che il cane deve eseguire effettuando un movimento a serpentina ,partendo dal primo paletto alla sua sinistra.
Tutto quello che può influenzare nella velocità di esecuzione dello slalom,può essere il fondo del campo d’agility ,come la moquette ,l’ entrate esterne per eseguire la svolta.
Il record internazionale di velocità di esecuzione si mantiene intorno a 2,5 2,8 secondi su un campo di erbetta.Mentre per i cani di piccola taglia ,fare un tempo di 3 secondi è già molto buono.
Tutto quello che influenza nella velocità di esecuzione in maniera significativa è lo spazio tra i vari paletti.
Per insegnare al cane ad affrontare lo slalom ci sono vari metodi:

Lo slalom con tre paletti in shaping


Questa lezione prevede l’utilizzo del clicker .
Il cane deve arrivare per tentativi all’approccio iniziale dello slalom, per comprendere l’entrata iniziale e la precisione nell’esecuzione.
La prima formazione per il cane è quella di imparare l’entrata dello slalom,quindi con il cane posizionato alla destra dello slalom ,appena che passa tra i primi due paletti,fare click e premialo facendolo passare alla seconda entrata.
Cambia l’entrata ,ma sempre tenendo il cane alla destra del primo paletto ed esegui la stessa lezione di apprendimento.
In entrambi i casi per facilitare la corretta entrata del cane,posizionati davanti al primo paletto in modo da impedirlo di andare a prendere l’entrata all’altro lato del paletto (sx).
Gradualmente ti allontanerai dal paletto principale e le tue gambe non serviranno più a bloccare il cane per un entrata sbagliata.Farai click alla prima entrata corretta e ricompensa,click alla seconda entrata corretta e ricompensa.
Una volta che hai ottenuto il 90% di successo ,se è possibile sostituisci il cibo con il gioco per aumentare l’esecuzione.
Fino a questo momento non utilizzeremo ancora nessun comando vocale,ma ricordati di premiare il cane alla fine del paletto .
Secondo i veterinari ,dato che viene sollecitata la spina dorsale ,specialmente se l’esecuzione viene fatta in velocità e con i paletti molto stretti tra loro,è consigliabile che il cane abbia compiuto almeno 14 mesi di età.
Gli errori da non far commettere al cane durante l’esecuzione dello slalom ,è quello di non fargli lasciare lo slalom prima .
Per evitare questo varia il rinforzo positivo,cliccando a volte per l’entrata ,e a volte per aver completato l’esecuzione del terzo paletto,ma la ricompensa verrà data sempre alla fine del terzo paletto.

Il prossimo articolo parlerò dello slalom utilizzando una guida.

martedì 20 dicembre 2011

Agility dog : il tunnel morbido


tunnelmorbido
Il tunnel morbido è un ostacolo composto da un’entrata molto simile al tunnel rigido,ma da un uscita chiusa da un telo,che si apre fino quando il cane non corre verso di esso .Ed è propria la chiusura tramite questo telo che rende l’uscita non visibile e quindi una difficoltà in più da superare.
Per aiutare il cane ad affrontare questa difficoltà ,sarà quella di sollevare il telo,in modo da vedere la via d’uscita.
Anche in questo caso,utilizziamo gli stessi metodi per gli altri ostacoli,quello di farci aiutare da un nostro amico,che mette il nostro cane davanti all’imboccatura del tunnel morbido,trattenendolo e noi all’uscita di questo ,alzando il telo,in modo da chiamare il cane.Una volta che si è riuscito nell’intendo ,premialo.
Mentre sta guadagnando fiducia e non mostra esitazioni ad attraversare il tunnel,inizia ad abbassare un po il telo.Continua gradualmente fino a che non sarà del tutto a terra.Una volta che riuscirà l’esercizio ,ricordati di super premiarlo.
Ricordati di rialzare il telo ,nel caso  il tuo cane si ferma .
Stai molto attento ad ogni esecuzione che il telo non si presenti avvolto,causando il blocco del cane dentro il tunnel e lo spavento,nel caso mantieni la calma .
Come per gli ostacoli precedentemente descritti,vale la stessa regola per proseguire nella lezione,quindi potrai incominciare ad affrontare l’ostacolo tenendo il cane al tuo fianco e se ne sarà bisogno il tuo amico continuerà ad aiutarti ma questa volta alzerà il telo.
Per invogliarlo ad entrare ,corri con determinazione fino all’entrata e si reattivo all’uscita premiandolo immediatamente ;lancia la pallina in linea retta rispetto all’uscita.
un video d’esempio

lunedì 19 dicembre 2011

Agility dog : il tavolo

tavolo
Il tavolo diversamente dagli altri ostacoli ,prevede un salto per salirci sopra e una sosta di 5 secondi.
Iniziamo a spiegare come può essere impostata la lezione per insegnare il cane a salire sul tavolo.
Per far si che il cane si focalizzi su di esse e non scende immediatamente una volta salito,possiamo posizionarlo vicino ad un muro o qualsiasi altra barriera.
Si procede gradualmente a far avvicinare il cane al tavolo come a farlo salire.Una volta che è riuscito a salire sul tavolo,grazie all’aiuto di un gioco o cibo ,ricompensalo se ci rimane.Lui dovrà capire che appena mette i piedi sul tavolo ,inizia qualcosa di molto gratificante.
Se il cane non vuole salire magari appoggia solo le zampe anteriori,metti sul tavolo o del cibo o un gioco,ma attento ad evitare che si distragga ,se lo vedi che sta annusando sul tavolo e perchè non è riuscito a trovarlo.Il premio che sarà posizionato,prima deve essere fatto vedere al cane e incitato a prenderlo .
Se non è propenso a salire cosi immediatamente, possiamo farci aiutare da un amico a tenerlo al guinzaglio e noi vicino al tavolo con cibo o gioco ,invogliarlo a venire.
Ricordarsi che per i cani troppo irruenti ,controllarli fin dall’inizio per evitare che saltando sul tavolo,scendono immediatamente dall’altro lato.
Per evitare ciò ,possiamo far capire che una volta salito sul tavolo deve girarsi verso di noi e solo cosi sarà premiato.
A questo punto possiamo aggiungere il comando “ tavolo”.
Ora che il tuo cane è riuscito a salire sul tavolo,deve imparare a stare fermo e aspettare con il comando “resta” accompagnato da un comando gestuale della mano ben evidente e  poi sarà il momento del comando di rilascio “ok”che prevede che il cane si muove da là e viene ricompensato.
Anche per questo ostacolo vengono utilizzati gli stessi criteri di approccio come qualsiasi ostacolo:richiamo,invio ed eseguire la salita con angolazioni diverse.
I progressi saranno quelli di eseguire il tavolo ,indipendentemente da dove sei posizionato o come ti stai muovendo.
Si può ora iniziare a mettere nel campo una piccola sequenza con un solo salto in alto ,posizionato a 5 metri dal tavolo.Quindi hop,tavolo,hop.
Se riuscirà ad eseguire tutto molto velocemente aggiungeremo un secondo salto a 5 metri dal primo.Alla fine la sequenza degli ostacoli da affrontare ,saranno di 4 salti in alto,posti in linea retta rispetto al tavolo.
Ricordati di lavorare sul resta mentre è sul tavolo.All’inizio farai dei piccoli movimenti destra e sinistra e lui non deve muoversi.Poi potrai aggiungere tutto le distrazioni compresi i giochi etc.

Agility dog : il pneumatico

pneumatico

Il pneumatico è un ostacolo dell’agility dog che appartiene alla categoria dei salti ,ma diversamente dai salti precedentemente descritti negli articoli precedenti ,esso prevede due difficoltà nell’affrontarlo:
-il cane deve riuscire a saltare dentro la ruota ,ma non attraverso la cornice che fa da struttura al pneumatico(come vedete in foto)
-il cane deve riuscire a saltare dentro al pneumatico da varie angolazioni.
Il pneumatico è di forma circolare,ma se viene affrontato di lato stringendosi  l’angolo visivo,risulta come un ovale.
Agli occhi del cane ,questa illusione ottica comporta dei rifiuti.Ecco perché dobbiamo esercitare il nostro cane a diverse angolazioni .
Vediamo come iniziare questa lezione nell’affrontare la prima volta questo tipo di ostacolo.
Iniziamo tenendo il pneumatico abbassato di molto da tenerlo circa 20 cm da terra o del tutto a terra.
Possiamo procedere facendo mettere il cane seduto di fronte all’ostacolo e tu di fianco lo inciterai a passare attraverso ,magari aiutandolo a passare lanciando una pallina.
Come spiegato per i primi approcci ai salti ,all’inizio è possibile ricorrere all’aiuto di un amico che lo mantiene e tu l’aiuti con il guinzaglio a venire posizionandoti dall’altra parte ;poi il passo successivo il tuo amico lo terrà con il collare e tu sempre dall’altra parte del pneumatico lo inciterai a venire o con gioco o con l’adescamento  con la mano utilizzando cibo .
Se il cane avrà paura ad affrontare questo ostacolo,non forzarlo ,ma aiutalo a prendere fiducia giocando con lui molto vicino a questo attrezzo.Premialo se si avvicina e rimane fermo.
Se a questo punto è riuscito nell’intendo,aggiungi il comando vocale “ruota” o “ gomma”
I progressi successivi saranno:
aumentare la distanza cane pneumatico in modo d’addestrarlo a prendere la consapevolezza dello stacco nel salto e centrare il pneumatico.
Ricordati di procedere con la regolazione dell’altezza gradualmente e per evitare che il cane abbia paura nell’affrontarlo o sbagli passando attraverso la cornice.

Insegnare al cane posizione triste



Questo trucco fa assumere al cane una posizione di testa in giù ,poggiata a terra.
Possiamo iniziare ad insegnare questo trucco,facendo mettere il cane in posizione di terra ,ma stando ben comodo sul suo cuscino e su una zona più in alto rispetto a noi.
Come vediamo nel video,il cane viene posizionato su un letto e con l’aiuto di un bocconcino tra le mani ,aiutiamo il cane a far abbassare la testa.
Molto dipende dalla posizione di lavoro che riusciamo a fare con le mani per aiutare nell’intendo .Infatti possiamo utilizzare anche un altro metodo per invogliare il cane ad abbassare la testa.Quindi non è importante che il cane si trovi in una posizione più in alta rispetto a noi,se sappiamo utilizzare bene l’adescamento .
Per fare questo,tenendo sempre il cane nella posizione di terra,ci avviciniamo al suo naso tenendo un bocconcino tra le mani chiuso nel pugno e dobbiamo fare in modo che il suo naso intrufolandosi sotto poggia a terra.All’inizio le premierai anche quando subito tocca con il muso a terra e poi allungherai i tempi di posizione .Per finire aggiungerai il segnale verbale “triste” o “testa giù “.Fatto questo come vedi video ,viene sostituito il segnale verbale con un segnale visivo del tuo corpo.Quindi quando la tua testa poggerà a terra ,farà la stessa cosa il cane.Utilizza un comando di rilascio come ad esempio “ok” per far capire al cane che può muoversi.I progressi successivi saranno quello di insegnare la posizione testa giù e la testa in su.

domenica 18 dicembre 2011

Agility dog : lezione salto in lungo


saltolungo

I criteri di addestramento per fare affrontare  un salto in lungo al tuo cane sono molto simili per il normale salto,che ho spiegato negli articoli precedenti.
Il salto il lungo è composto da vari elementi ,molto bassi, posti in lunghezza tra di loro ,da permettere il cane di compiere un salto in lunghezza che può arrivare fino a 150 cm per le taglie large ,secondo il regolamento dell’agility.
Per aiutare il cane a compiere questo salto in allungo e per facilitare l’approccio all’ostacolo,si mette in mezzo agli elementi un salto in alto.
Di norma si inizia con pochi elementi,due o tre .
Successivamente si abbassa l’asticella del salto in alto.
Poi si toglie l’asticella ma rimane ancora l’ostacolo per permette ancora il cane di aiutarlo ad indirizzarlo diritto per il salto in lungo e per finire se tutto procede bene ,possiamo togliere di mezzo del tutto l’ostacolo del salto in alto.
Per regolarci nelle misure per impostare il salto in lungo ,il cane salta il doppio del salto in alto ,quindi se normalmente salta 30 cm in alto ,in lungo salterà 60 cm.
Una volta che passo passo il tuo cane avrà imparato a saltare bene in lungo,durante l’esecuzione dell’esercizio ,(ricordandoci che questo è un ostacolo che prevede più spazio in avanti rispetto ad un salto in alto),chiamare il cane verso di noi facendogli compiere,un salto a girare .
L’ostacolo è contrassegnato da quattro paletti posti nei quattro angoli.
Se il cane mentre salta ,passa attraverso i paletti laterali commetterà un errore.Quindi insegna al tuo cane a prendere l’ostacolo diritto.
Rispetto al salto in alto ,per affrontarlo questo ostacolo prevede una rincorsa ,quindi più spazio di iniziale per permettergli di aumentare la velocità.
La lezione ad eseguire il salto verrà affrontata per prima con il cane alla fine dell’ostacolo con  richiamo del conduttore,poi correndo lateralmente e poi l’invio dalla partenza stando quindi fermi e il cane avanti per il salto in lungo.
Ora aumentiamo le difficoltà ,per mettere il cane in una situazione di approccio non rettilineo .
Posizioniamo un cono lateralmente (una volta a destra e poi sinistra) molto prima del salto in lungo .Quindi il cane proviene lateralmente ,deve raggirare il cono per mettersi in una posizione rettilinea con il salto in lungo.Dopo alcune ripetizioni ,togliere i coni ed effettuare la manovra senza di questi.Ricordati di utilizzare gli stessi segnali gestuali e verbali.Ricompensalo,lanciando una pallina in avanti.
I comandi verbali sono a tua scelta “hop” uguale al salto in alto oppure diversificarli ad esempio con “lungo”.
Come ho detto con il salto in alto ,puoi procedere a piccoli passi ,utilizzando all’inizio un guinzaglio e con un elemento solo.
I cani di taglia piccola potranno saltare poi a 20/30 cm e quelli di taglia grande 50/60 cm.

Regolamento enci(copia ed incollo):

Composto da elementi di altezza crescente (da 2 a 5) separati in modo da ottenere un
salto di lunghezza compresa tra:
L: da 1,20 a 1,50 m (da 4 a 5 elementi)
M: da 70 a 90 cm (da 3 a 4 elementi)
S: da 40 a 50 cm (2 elementi)
Lunghezza degli elementi: 1,20m min.
Gli elementi sono posizionati in ordine ascendente.
L'altezza dell'elemento più basso: 15 cm.
L'altezza dell'elemento più alto: 28 cm.
Larghezza degli elementi: 15 cm, leggermente inclinati.
I quattro angoli sono evidenziati da paletti di altezza circa 1,20 m con protezione
superiore. I paletti saranno indipendenti dagli elementi orizzontali

venerdì 16 dicembre 2011

Come insegnare al tuo cane a tenere un oggetto in equilibrio sul naso




Questo esercizio richiede un forte autocontrollo da parte del cane.
Prima di pensare di mettere qualche oggetto da tenere sul naso del cane ,devi esercitarlo a controllare i movimenti della testa.
Inizia mettendoti inginocchiato di fronte al cane ,in modo che il tuo sguardo sia direzionato verso di lui  e nel tuo palmo della mano con un bocconcino appetitoso e ti avvicini a lui,mostrandolo.
Il cane deve aspettare un tuo segnale per mangiare.
Deve imparare ad attendere con pazienza e se si precipita a volere mangiare il bocconcino ,chiuderai la mano,nascondendo il cibo.
Quando con pazienza il cane avrà aspettando senza elemosinare il cibo,possiamo premiarlo.
La fase successiva è quella di premiare il cane quando aprendo la mano distoglie lo sguardo da questa.
Poi muovi la mano davanti al suo muso e premialo sempre e solo quando tiene lo sguardo focalizzato in avanti e non verso la mano.
Ora tieni il bocconcino tra le due dita e fai in modo che il cane abbia un contatto visivo con te ,in questo caso premialo.
Sempre con il bocconcino tra le dita ,muovi la mano e premia sempre e soltanto quando il cane ti guarda e non quando focalizza l’attenzione sul cibo.
Continua sempre con il bocconcino tra le dita bene in vista a fare dei movimenti circolari intorno
È ancora presto per posizionare il bocconcino sul suo naso e l’attrazione è forte verso di esso.
Con il bocconcino nel pugno , avvicinati al naso del cane e premialo soltanto se il cane non annusa ed ben fermo con il naso.
Appoggia il pugno chiuso sul naso e se resta fermo premialo;ripeti varie volte l’esercizio.
Ora con il premio tra le dita metti la mano molto vicino al suo naso e quindi se è fermo premialo,aiutalo con un palmo della mano sotto il suo muso per tenerlo fermo .
Siamo arrivati al momento di potere posizionare il bocconcino sul suo naso,all’inizio sempre aiutandolo con un palmo della mano a tenere ben fermo il naso.
Finalmente il nostro cane è riuscito a tenere in equilibrio sul suo naso un bocconcino appetitoso.
Più avanti quando avrà fatto progressi ,possiamo anche fargli tenere in equilibrio una pallina etc etc.

Ciao e alla prossima!

Insegnamento cane:esecuzione figura a otto e lo slalom


I trucchi che spiegherò in questo articolo possono essere molto utili per i cani timidi per rafforzare la fiducia.
Questo esercizio può sembrare molto facile da insegnare ,ma ci sono anche cani che sono diffidenti a passare tra le gambe e  ci vuole un po piu di tempo.
Quindi proseguiremo a piccoli passi.

Insegnare prima il cane a passare tra le gambe

Per arrivare a far compiere dei giri intorno alle nostre gambe,il cane deve capire le prime fase facile dell’esercizio,che è quella di farlo passare in mezzo alle nostre gambe.
Ti devi posizionare di fronte al tuo cane con le gambe allargate e mettere il bocconcino dietro di te .
Appena passa in mezzo alle tue gambe lodalo.
In questa fase può succedere che il cane non passa attraverso le gambe ,ma mangia il bocconcino e torna indietro ,per il momento va bene cosi.
Ora posiziona il bocconcino dietro di te ,sempre più lontano.
Il cane deve riuscire a  passare in mezzo alle gambe e mangiare il bocconcino .
Se riuscirà nell’intendo ,cambiare direzione ,girandovi e facendolo passare anche da quest’altro lato.
Quando il tuo cane ,passerà tranquillamente tra le tue gambe ,puoi dare il comando “pas”o "passa"

Insegnare al cane a girare attorno alle gambe

Ora che il tuo cane ha imparato a passare tra le tue gambe,dobbiamo insegnarli a girare attorno ad esse.
Per invogliare il tuo cane a seguirti nella giusta direzione ,puoi usare il cibo tra le mani come esca,oppure come riferimento il target mano.
Puoi utilizzare una sola mano tenendola dietro di te,come vedi nel video,e premialo ogni volta che avrà girato intorno alla tua gamba (in senso orario sulla gamba sinistra),ogni volta che arriva al bocconcino e se lo mangia,lodalo o fai click.
In questa seconda fase ,verrà aggiunto un ulteriore comando a quello precedente che sarà “pas” “gira” ,quindi il cane eseguirà il giro in senso orario intorno alla tua gamba sinistra.
Ricordati di premiare subito il cane e di tenere in mano il bocconcino come esca ,solo un paio di volte e poi eseguirai l'esercizio tenendo il bocconcino all'altra mano.Proseguendo ricordati di diminuire le ricompense .

 Insegnare al cane a girare su entrambi le gambe(figura a otto)

Tenendo il cane sulla tua sinistra ,invoglialo a passare tra le gambe con la mano destra da dietro.
Quindi il primo giro che effettuerà sarà sulla gamba destra in senso antiorario.
Quando il cane si trova sulla tua destra ,invoglialo a passare tra le gambe con la mano sinistra e questo punto il cane ti seguirà sul tuo lato sinistro,compiendo un giro in senso orario intorno alla tua gamba sinistra.
Gradualmente diminuisci i bocconcini e aiuta il cane a facilitare l’esercizio con i segnali visivi del corpo ,come spostarsi e piegare leggermente le gambe.
Come vedi nel video, quando il cane avrà capito bene il meccanismo ,eseguirà una figura ad otto molto velocemente

Lezione agility dog:girare in cerchio e cambi di direzione


Questo esercizio che viene mostrato nel video è molto importante per chi vuole iniziare con l’agility dog.Insegnando al cane a girare attorno al conduttore ,seguirà  i suoi movimenti  e focalizzerà l’attenzione su di esso e non sugli ostacoli.
La prime esecuzioni, verranno svolte ,senza ostacoli a campo libero e possibilmente all’inizio con l’aiuto del guinzaglio,per sollecitare il cane a seguirci.
I primi esercizi saranno molto semplici,invitandolo a stare al tuo fianco a camminare e solo in questo modo verrà premiato.
Più in avanti incominci con le prime svolte a 180 gradi e ad aumenti il ritmo della camminata.
Il passo successivo saranno i giri completi a 360 gradi ,iniziando con il cane all’esterno del cerchio ed eseguendo il giro con ritmi diversi e  ricordati di ricompensarlo molto con tanti bocconcini.
Poi si passerà con giri con il cane all’interno del cerchio ,e qui ci vuole solo un più di pazienza rispetto al giro esterno.
Ricordati di insegnare al tuo cane questo esercizio con brevi sessioni di allenamento per non stressarlo

Esercitazione con gli ostacoli


Prima di mettere in pratica quello che abbiamo insegnato al nostro cane,facciamo delle esercitazioni senza ancora mettere gli ostacoli nel campo.
I primi esercizi che vai  ad eseguire come vedi nel video ,sono quelli di fare girare il cane in un senso e cambiare il braccio per farlo girare nell’altro senso(detto pivot :una tecnica di conduzione dell’ agility dog che spiegherò in un altro articolo).
A questo punto puoi  incominciare a fare un po di pratica aggiungendo un tunnel ,con giri attorno al conduttore(pivot a girare) e cambio braccio(pivot).
La stessa cosa devi fare all’inizio con un solo ostacolo,stando al fianco di questo farai  saltare il cane,cambi di braccio e giri attorno al conduttore,poi ti posizioni frontalmente al salto ed esegui gli stessi esercizi inviando il cane a saltare da un lato e l’altro dell’ostacolo.
Stessi esercizi anche con il pneumatico.
Più avanti aumenti le difficoltà ,facendo delle sequenze di due ostacoli salto e tunnel ,e poi tunnel e pneumatico.
Alla prossima!!

giovedì 15 dicembre 2011

Agility dog:invio avanti sugli ostacoli



Per insegnare la tuo cane a saltare una sequenza di ostacoli che si trovano davanti al conduttore è molto facile .
Per prima cosa serve un gioco da buttare prima nella zona,alla fine dell’esecuzione dove deve arrivare il cane ,oppure facendoci aiutare da un nostro amico che lo lancerà per noi.
Da una sequenza di vari salti ,si parte dall’ultimo ostacolo per facilitare l’esecuzione.Stando al lato dell’ostacolo si invia il cane ad andare avanti ad eseguire i salti ,dicendo “Vai” hop,hop… con il braccio proteso in avanti.All’inizio come vedi nel video non dovrai muoverti ,tenendo i piedi ben fermi .Il cane in questo caso deve imparare a proseguire senza di te e non essere distratto dai tuoi movimenti durante il salto.
Dopo aver ottenuto dei successi nei salti possiamo incominciare a muoverci di fianco,inviando il cane in avanti per tutta l’intera sequenza dei salti.

Agility dog:addestrare il cane al salto

comp-jump1
Un percorso di agility è composto nella maggior parte da salti ed è di fondamentale importanza una preparazione sia fisica che mentale nell'affrontarlo.Nelle regole dell'agility ,un'asticella buttata giù vale un errore.
Ma vediamo cosa influenza la capacità di saltare di un cane.
Un cane che ha una buona struttura muscolare posteriore,ma una debole anteriore,influenzerà nella capacità di salto.Infatti durante l'atterraggio ,al momento che poggia la parte anteriore a terra ,avendo una struttura debole può comportare zoppia.
Un cane invece che ha una rigidità della colonna vertebrale ,salterà in modo poco atletico  specialmente nei salti a girare dove dovrà curvare la schiena.
Dato che il salto è un ostacolo che può essere ritenuto pericoloso specialmente se affrontato alla giovane età del cane,si raccomanda di non far saltarlo a grandi altezze fino a chè non avrà compiuto i 18 mesi ,specialmente per le razze pesanti ,in modo che abbiano completato la loro struttura ossea.
I veterinari per i cani giovani consigliano di non affrontare ostacoli superiore all'altezza del metacarpo.
Per una taglia media ,in genere il cane deve saltare a 20 cm.
Per vedere quanti tipi di salti vengono utilizzati in agility dog ,basta leggere il regolamento dell’attrezzature.
Ora vedremo come iniziare ad impostare l’esercizio sul salto in alto.
Inizieremo con un ostacolo simile a quello che viene mostrato in foto,con una barra regolabile in altezza,possibilmente senza ali laterali.
Il conduttore dovrà iniziare i primi passi tenendo il cane al guinzaglio,in modo da stare al fianco del cane durante il salto.
Lo scopo dell’esercitazione è quello di riuscire a fare una sequenza di tre ostacoli consecutivi.
Per facilitare l’esecuzione si parte con l’ultimo ostacolo e si va ritroso,quindi poi il penultimo e ultimo e per finire 1-2-3.
L’ostacolo all’inizio verrà affrontato accompagnando il cane nel salto,il conduttore dovrà anche lui saltare l’ostacolo e successivamente potrà stare al fianco dell’ostacolo.
Fatto questo ,non ci resta che eliminare il guinzaglio e affrontare i salti,mettendo il cane sul resta o nel caso facendosi sempre aiutare da un amico a mantenerlo con il collare,l’importante è come per il tunnel , vediamo che lo sguardo è diretto agli ostacoli.
Quindi correremo di fianco all’ostacolo,con il braccio ad indicare il salto e dobbiamo essere tempestivi a dare il comando “Hop” prima che il cane stacchi nel salto e subito a premiarlo alla fine della sequenza.
Le fasi successivi per migliorare nei salti saranno dopo l’esecuzione in linea degli ostacoli ,predisporli in modo circolare e più in là dovrà imparare ad effettuare salti a girare .
Vediamo un altro metodo illustrato in questo video:


In questo caso si utilizza un esca per invogliare il cane a saltare sulla barra,che sia il cibo o un gioco,quindi hop,e riempirlo di lodi prima della ricompensa.Poi ha fatto stare il cane seduto sul resta e ha chiamato il cane da lontano verso di lei.
ok! per chi vuole costruirsi un ostacolo per l’agility dog simile a quello che vedete nel video e divertirsi nel giardino di casa ,andate a questo Link 
Per ulteriori approfondimenti rimando ai prossimi articoli

Agility dog:insegnare al cane il tunnel rigido

Le prime lezioni d'agility per i principianti è quella di insegnare al cane come affrontare il tunnel rigido.
Ma prima di affrontare gli ostacoli ,va ricordato che il cane deve avere fatto una buona educazione di base.
Il tunnel all'inizio risulterà per il cane come uno spazio chiuso e quindi ci sarà  un po di timore nel passarci dentro.
Ricordati prima le regole del buon rapporto con il vostro amico a quattro zampe,quelle di essere rassicurante ,lodarlo , incoraggiarlo e non utilizzare la violenza o essere arrabbiato verso di lui.
Ora veniamo all'insegnamento del tunnel rigido ,che diversamente dal tunnel morbido è molto meno pauroso da passare,dato che il cane può vedere  l'uscita e quindi il suo padrone dall'altro lato.
La prima cosa da fare è quella di accorciare il tunnel ,poi possono essere utilizzati diversi metod.
Come vedete nel video di esempio ,bisogna portare il cane davanti all'entrata ,facendolo mettere suduto sul resta e voi alla fine.
Un altro metodo è quello di farvi aiutare da un vostro amico tenendo il cane con il collare e voi andate all'uscita del tunnel.Il vostro amico aiutante all'entrata del tunnel dovrà posizionarsi tanto vicino alla bocca d'entrata in modo che ti vede  alla fine del tunnel e a questo punto devi invogliarlo a venire da te ed incominci ad utilizzare il comando "tubo" o "dentro".
Ti presenterai alla fine del tunnel ,alla vista del cane per attirarlo con una bella ricompensa che sia un gioco come una pallina o una corda,oppure del cibo.L'importante è capire cosa effettivamente attrae il tuo cane.
Tutto questo deve essere accompagnato con il tuo tone di voce dolce e allegro.
Fin qui siamo ad un buon punto ,ma se nel caso il cane non vuol passare ,dobbiamo facilitare ancora di più le cose mettendolo al guinzaglio e facendo passare l'estremità nel tunnel in modo da accompagnarlo dolcemente a venire da noi .Mi raccomando non forzate il cane se questo ha paura,ma facilitate il tutto accorciando ancora di piu il tunnel.
Un altro metodo piu sbrigativo è quello di utilizzare una pallina da lanciare nel tunnel .
Finalmente il nostro cane è riuscito ad affrontare il primo ostacolo dell'agility ed è già una grande soddisfazione.A questo punto incominciamo ad allungarlo e continueremo ad esercitarci con i vari metodi citati sopra.
Se tutto è andato bene e il cane si proietta in direzione del tunnel senza schivarlo,possiamo andare avanti con i progressi.
Ora partiamo con il cane al nostro fianco stando ad una certa distanza e muoviamoci verso il tunnel ,indicando con il braccio questo e dando il comando"tubooo".Se il cane schiva l'ostacolo mentre corre al vostro fianco ,allora è meglio che focalizza ancora l'attenzione sulla bocca d'entrata ,facendoti aiutare sempre da un tuo amico che lo tiene con il collare.
Mentre stai correndo al fianco del cane può succedere che questo si concentra sulla tua mano perchè vede la ricompensa,quindi fai in modo da mettere il gioco o il cibo all'altro mano:ricompensalo subito all'uscito del tunnel.
I progressi successivi saranno:
tunnel con curve poco pronunciate
tunnel con curve pronunciate a formare una U e una S.
Questi sono alcuni link dove poter acquistare un tunnel rigido per l’agility:
Tunnel economico ma di solo 3 metri
Tunnel economico della Trixie lungo 5 metri ,diametro regolamentare di 60 mm
Tunnel professionali sito italiano di tutte le misure : quello di 4 metri costa 190 euro+30 euro di spedizione
Tunnel professionali sito tedesco .Tunnel di 4 metri 162 euro+30 di spedizione
Per i cuccioli è possibile utilizzare tunnel con un diametro minore che è possibile trovare in qualche negozio di giocattoli per bambini.

Buon divertimento!!!tuboooo!!

sabato 26 novembre 2011

Insegnare al tuo cane a saltare attraverso le gambe

In questo video viene mostrato come puoi insegnare al tuo cagnolino a saltare tra le tue gambe.

Come vedi nel video nel primo step ,il cane viene aiutato a passare tra le gambe (posizionate basse)utilizzando un’esca,in questo caso un bocconcino.
Nel secondo step ,aiuterai il cane a passare tra le gambe,ma senza tenere niente in mano che faccia da esca  e quindi lo premierai con l’altra mano col bocconcino.
Ultima fase è quella di aggiungere un segnale verbale.

lunedì 19 settembre 2011

Insegnamento cane :fare l’onda con la zampa(dare la zampa,dammi il cinque)


Questo trucco insegna al tuo cane a fare l’onda con la zampa.
Il tuo cane deve sapere dare la zampa o meglio dare il cinque,quindi spiegherò anche come come insegnare questi due trucchi.
Dare la zampa
C’è un modo semplice ed è quello di aiutare il cane a compiere il gesto di alzare la zampa,sollevandola dolcemente ,dicendo” zampa”,e poi bravo e premiandolo con un bocconcino.
Oppure ti inginocchi di fronte a lui ,tenendo un boccone vicino al fianco del suo naso.Il cane sposterà la testa in direzione del boccone ed alleggerirà il peso della zampa.A questo punto il cane cerca di prendere il cibo e toccherà con la zampa la tua mano.La seconda fase è di utilizzare entrambi le mani,esempio con la destra alzata verso di lui e appena vi da la zampa con la sinistra lo premiate(bravo,premio).La terza fase è quella successiva sarà di alzarsi gradualmente dalla posizione di inginocchiato .
Dare il cinque
Come nell’esercizio precedente ,il cane deve stare nella posizione di seduto.
Sempre stando di fronte a lui ,e tu in posizione abbassata,inizierai con il semplice esercizio di farsi dare la zampa,quindi con il palmo della mano rivolto verso l’alto.Nella seconda fase devi alzare leggermente la mano e rivolgere il palmo della mano verso di lui,quindi quando lo tocca con la zampa ,bravo e premialo.Ora puoi aggiungere prima il segnale visivo della  mano e poi il segnale verbale “cinque”.Il cane deve riuscire il tutto poi solo con il comando verbale.Esegui l’esercizio con entrambi le mani.
Fare l’onda
Nel video viene mostrato che per insegnare a fare l’onda con la zampa ,viene aiutato nella prima fase a dare il cinque.
Allontanandosi con la mano verso l’alto , il cane cercherà di allungare la zampa per toccarla,quindi lodatelo e premiatelo.
Fai allungare la zampa del cane ,in modo che in successione e come dare la zampa la prima volta,alzarla fino a distenderla in alto.
Utilizza il comando “onda”>bravo>premialo.

domenica 29 maggio 2011

Come insegnare al cane a saltare il braccio

Questo è un esercizio che viene utilizzato nel freestyle .

Primo metodo
Per prima cosa devi creare una barriera sul lato dove vuoi far saltare il tuo cane ,in modo che non passa di lato e non tenere il braccio troppo alto per non farlo passare  sotto.Come stimolo per far saltare il cane sopra il tuo braccio puoi utilizzare un gioco o anche un bocconcino.
Come vedi nel video basterà lanciare la pallina o il bocconcino al di là del tuo braccio .Il cane cercherà di raggiungere la ricompensa ,se salterà dirai “bravo” o farai click.
Ripetere l’esercizio ogni volta fino a che non avrà acquistato fiducia nell’eseguire il salto.Ricordati di eseguire l’esercizio su entrambe le braccia e cambiare la direzione e poi gradualmente aumentare anche l’altezza del salto .
La fase successiva sarà quella di spronare il cane a saltare facendo finta di buttare la ricompensa, a questo punto fai click(o bravo) e ricompensalo.
Cercare di aumentare il numero dei salti immediatamente per ottenere la miglior risposta quando si pretenderà dal nostro cane di fare qualche salto in più.
Utilizzando il metodo di mettere ai lati una barriera (come vedi nel video delle sedie) è possibile far saltare il cane ovunque vogliamo.
La fase finale sarà quella di spostare man mano la barriera ai lati e quindi abituare il nostro cane a focalizzarsi solo sul nostra braccio.
Una volta che avrà capito il segnale visivo ,quindi che il braccio teso vuol dire ,saltare ,non sarà neanche più necessario utilizzare il segnale verbale “hop”.
Secondo metodo
Si può anche utilizzare un metodo diverso per insegnare il tuo cane a saltare il tuo braccio ed è quello di non utilizzare una barriera ai tuoi lati.
Se vuoi adottare questo metodo bisogna che ti fai aiutare da un tuo amico,che dovrà inginocchiarsi e distendere il braccio in orizzontale ,oppure all’inizio tenerlo leggermente basso.
La prima fase sarà quella di aiutare il cane ad affrontare l’ostacolo e quindi tu devi tenere  un bocconcino in mano all’altezza del suo naso e ti devi fare seguire al lato,oltrepassando  il braccio del tuo amico ,quindi appena che salta lodalo oppure fai click e ricompensalo.
Come già detto prima, questo esercizio va eseguito su entrambi i lati e nelle diverse direzioni.
Ora devi posizionarti  indietro al braccio del tuo amico  ,facendo stare il cane dall’altra parte  sul resta e devi chiamarlo  e dare il comando “hop” ;una volta che sarà saltato,fai click e quando sarà arrivato da te premialo.
Nella fase finale il cane deve saltare il braccio senza nessun aiuto,ma solo vedendo il tuo braccio alzato e ricordati di lanciare o la pallina o il bocconcino nella stessa direzione di esecuzione del salto.

venerdì 20 maggio 2011

Agility dog :varie sequenze salti

In agility dog ,eseguire una sequenza formata da tre ostacoli in linea ,per un cane é un esecuzione molto elementare che non comporta delle difficoltà.Invece le difficoltà aumentano se un cane  deve affrontare cambi di direzione per saltare.Ecco perché  bisogna prestare molto attenzione ai salti  e non dedicarci di più  alle zone o allo slalom perché li riteniamo più difficili.
I principali  problemi che incorrono i cani durante i salti , sono quando affrontando l’ostacolo ,abbattono l’asticella.Quelli che gareggiano nella categoria large sono più propensi a quest’errore,mente nella categoria small e medium i cani saltano più facilmente l’ostacolo per via del rapporto tra l’altezza del cane e l’altezza dell’ostacolo ,che per loro è più favorevole .
Tuttavia ci sono razze di cani che sono più portati ai salti come ad esempio i barboncini i terrier o i border collie ,mentre altre di meno .
A parte il talento per l’agility dog, l’allenamento è importantissimo.
Quindi una volta che avrà imparato il tuo cucciolo le nozioni basi dell’ostacolo e dopo aver insegnato una sequenza rettilinea e abituato   alle diverse posizioni del conduttore ,dovrà :-eseguire il salto anche con il conduttore lontano da lui,-dovrà raggirare l’ostacolo , e -eseguire un salto a girare di 180° sia a destra che a sinistra.
Ora vediamo come migliorare le abilità di salto del tuo cane eseguendo le varie sequenze che vengono mostrate in questa immagine:percorso ostacoli

mercoledì 18 maggio 2011

Come insegnare al cane ad andare indietro


Questo esercizio è di difficoltà media ed insegna al tuo cane a camminare all’indietro.
Questo trucco può essere utilizzato ad esempio nel free style ,oppure come viene spiegato nell’esempio del video per dire al cane  di arretrare e attendere il suo gioco.
Vediamo uno dei metodi che puoi utilizzare per insegnare al tuo cane questo trucco.
Mettiti di fronte al tuo cane con le gambe aperte e poggia un bocconcino subito dietro di te,ma non troppo lontano.
Il cane deve passare tra le tue gambe ,mangiare il bocconcino ,indietreggiare ,e ti guarderà per attendere che gliene dai un altro.
A questo punto usa il clicker e dagli il bocconcino.
All’inizio il cane eseguirà sempre gli stessi movimenti ,fermandosi sempre nella stessa posizione .
La fase successiva sarà quella di tardare l’utilizzo del clicker .Cosi facendo il cane continuerà nel suo comportamento indietreggiando ancora un po e a questo punto fai click e dagli la ricompensa.
Un poco alla volta arretrerà sempre di più ed utilizzerai il comando “indietro” .
Mentre il metodo che viene utilizzato nel video , utilizza i segnali del corpo per aiutare il cane ad arretrare.Vediamo come fare:
sempre con il cane di fronte a te ,tieni in mano un bocconcino
o meglio tienilo tra le mani ,appoggiandole sul suo naso e spingendo leggermente ,ma la testa non deve inclinarsi .
Cosi facendo lo aiuterai a fare qualche passo indietro e fai click (o lodalo) e ricompensalo.
All’inizio come qualsiasi esercizio ,il cane comprenderà sempre prima i segnali visivi,quindi il gesto della tua mano farà capire che il cane deve andare indietro e poi gradualmente aggiungerai anche un segnale verbale “indietro”
Proseguendo la difficoltà di questo esercizio sta nel fatto che il cane indietreggia ma non in maniera lineare.In questo caso utilizza un canale guida.Come vedi nell’esempio nel video ,il cane esegue questo esercizio tra le sedie ed un muro e non potrà quindi girarsi o fare retromarcia in diagonale.